Articoli

Macchina da scrivere Continental per celebrare l'avvento della fattura elettronica

Macchina da scrivere Continental per celebrare l'avvento della fattura elettronica

Fattura elettronica: Spesometro Mensile e Archiviazione Documenti

Cosa cambierà a partire dal 1° gennaio 2019, con l’introduzione della fattura elettronica?

La fattura elettronica è dietro l’angolo. La fattura cartacea per operazioni Italia su Italia perderà ogni valore fiscale e civilistico, ne avevamo già parlato nell’articolo Fatturazione elettronica: crisi istituzionale, IVA e obblighi dal 2019. La fattura andrà emessa in formato XML. La carta non andrà più conservata, ma andrà conservato elettronicamente il file XML, motivo per cui sarà necessario istituire la conservazione sostitutiva delle fatture Attive e Passive.

Come andrà comunicata la fattura elettronica?

La fatturazione elettronica implica che la fattura non andrà più mandata al cliente, bensì inviata direttamente all’Agenzia delle Entrate attraverso l’SDI, il Sistema di Interscambio. I dati necessari perché l’Agenzia delle Entrate consideri la fattura elettronica valida saranno gli equivalenti di quelli comunicati con lo Spesometro. L’Agenzia delle Entrate – sempre per mezzo del Sistema di Interscambio – la consegnerà al

Continua a leggere

fatturazione elettronica: dal 2019 obbligatoria. Scorcio della BCE

fatturazione elettronica: dal 2019 obbligatoria. Scorcio della BCEFatturazione elettronica e gestione archiviazione documenti sostitutiva

La situazione di stallo istituzionale, l’incertezza che muove i mercati alla prudenza, per non dire a una progressiva erosione della fiducia, lo spread che è salito sopra i duecento punti e lo spettro di nuove elezioni alle porte, non cambieranno due cose che si profilano per il 2019:

  • la prima è che le clausole di salvaguardia del precedente Governo ci vedono prossimi – facciamo i debiti scongiuri – a un aumento dell’IVA di 3 punti percentuali;
  • la seconda è che dall’anno nuovo la fatturazione elettronica diventerà obbligatoria anche per soggetti economici privati.

Fatturazione elettronica: cos’è

La fatturazione elettronica è un processo telematico che gestisce la generazione, l’emissione e l’autentificazione, l’invio tramite un sistema di interscambio, la ricezione e la notifica digitale di un documento. Non è tutto: da ultimo, ma non per questo meno importante, la fatturazione elettronica richiede la conservazione sostitutiva che, forse è pleonastico specificarlo, ha una durata di dieci anni come minimo.

La novità introdotta dalla Manovra finanziaria per il 2018 sulla fatturazione elettronica comporterà, si auspica, un risparmio derivante dall’efficienza del processo e a una riduzione dei costi di gestione legati anche alle esternalità di controlli e analisi. La dematerializzazione documentale, già iniziata obtorto collo per quanti dovevano

Continua a leggere